Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

“Uguaglianza” è la condizione primaria  che dovrebbe essere promossa e tutelata dalla Politica, ma intendiamoci, quella seria e rigorosa.

L’Italia è tragicamente sprofondata in uno stato di degrado, una condizione che implica, senza dubbio  alcuno, la necessità di ricevere una considerevole guida per cercare almeno di restituire e garantire dignità a chi da troppo tempo l’ha persa.

Anziani martoriati dai recenti terremoti che si ritrovano ancora senza un tetto, disoccupati e giovani letteralmente allo sbaraglio, immigrazione completamente fuori controllo ma, come in ogni buona azienda privata, approvato il  decreto “business vaccini”, tutti felicemente in ferie per 40 giorni.
Gran parte degli Italiani, sfruttati e schiavizzati, ossessionati e motivati da istinti di “sopravvivenza” si ritrovano a dover lavorare incessantemente,  senza lamentarsi e senza neanche minimamente  ipotizzare di trascorrere qualche giorno di ferie, che risulta oramai un lusso “da politici”.

Questi governanti “tecnicamente al potere”, colpevoli di ulteriori processi di declino, privi di alcun  etica e amor di patria, beneficiano di ben 40 giorni di vacanza.
Dalle loro ville in costa smeralda o felicemente rilassati nei propri yacht, si godono  le meritate ferie per aver condotto un lavoro duro e faticoso che con il decreto “salva banche”, ritrova la massima espressione di vittoria “politica” moderna.
La vacanza dovrebbe essere un premio  per coloro che, per un anno intero, hanno dedicato corpo e anima al sacrificio; per coloro che pur di sostenere la propria famiglia, umiliano la propria dignità; per coloro che, annodati a sani principi, si impegnano per il bene comune.

La classe politica attuale, se così possiamo definirla, dovrebbe immancabilmente trasmettere “il buon esempio” ma, per l’ennesima volta, con questa scellerata scelta, conferma la più completa indifferenza alla materia politica.
Il loro impegno andrebbe premiato con qualcosa che va ben oltre di una vacanza convenzionale, ad esempio dovrebbero essere forzatamente espropriati delle loro proprietà e concederle, temporaneamente, ad anziani, donne e bambini che dormono ancora in strutture precarie per assenza di Stato.

Se a governare questo paese, continuano a susseguirsi uomini d’affare famelici di potere che non hanno nè patria nè decenza alcuna, continueremo a nutrirci di ingiustizie e prevaricazioni.
SIETE LA VERGOGNA D’ITALIA !!
[]
1 Step 1
Riproduzione

Gli articoli apparsi originariamente su questo sito possono essere riprodotti liberamente, sia in formato elettronico che su carta, a condizione che non si cambi nulla, che si specifichi la fonte – il sito web Spaccanapoliblog http://www.spaccanapoliblog.it – e che si pubblichi anche questa precisazione. Per gli articoli ripresi da altre fonti, si consultino i rispettivi siti o autori.

Previous
Next

Facebook Comments

Scrivi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi