Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

“Gli spiriti volgari non hanno futuro” asserì Platone, eppure sembra proprio che oggigiorno siano loro ad avere la meglio.

Guardarsi intorno e non rendersi conto che la volgarità è presente oramai in ogni circostanza e condizione della nostra società, equivale a non possedere capacità di intendere e di volere o semplicemente si è completamente narcotizzati da essa.
Il processo di involgarimento è stato straordinariamente repentino e, con l’ausilio della tanto “desiderata” globalizzazione, propinato come passo avanti della libertà.
In sostanza i tempi moderni si sono fatti carico di un’annientamento assoluto dell’etica e un distacco e avversione nei confronti del sacro, stimolando un amore spropositato per individualismo ed un edonismo irrefrenabile.
Per tali ragioni sembra proprio che il concetto di libertà sia stato del tutto contraffatto favorendo inevitabilmente l’ascesa di tali immorali e indecenti usi e costumi moderni.

La volgarità assume innumerevoli volti e riesce a collocarsi in ogni momento della nostra giornata.
Volgare è il conduttore radiofonico che già dalle prime ore del mattino regala ai propri ascoltatori termini sconci e turpiloqui; volgare è il web che riesce a mettere a disposizione di chiunque lo utilizzi pornografia e gioco d’azzardo; volgare è il genitore che inveisce in maniera aggressiva e brutale contro un bambino; volgare è colui che sosta la propria autovettura in spazi dedicati ad altro; volgare è pranzare o cenare impugnando continuamente un telefonino; volgare è il signore che nonostante l’età avanzata continua a fissare ragazze in maniera incessante; volgare è la donna che mette in vista il proprio perizoma; volgare è il giovane che non si appresta ad aiutare un anziano.

Ancor più inquietante risulta il modo di come si camuffa in televisione e nel cinema in generale.
Volgare sono coloro che conducono e producono programmi definiti di “intrattenimento”; case di appuntamenti frequentate da soggetti palestrati e lampadati con fare rigorosamente aggressivo, ragazze svestite che pur di apparire in tv annientano etica e dignità, “opinionisti” che si esprimono con un romanesco inquietante condito da insulti e parolacce ed il tutto formulato in maniera ingannevole con il nobile fine di creare coppie.
Volgare sono quei realities dove si assiste in maniera continua ad un costante elogio all’egocentrismo, alla sbruffoneria e all’insolenza.
Volgari sono quei format dedicati alle famiglie, magari mandati in onda di domenica, ipocrisia e propaganda allo stato puro emanati da sorrisi e lacrime di circostanza, abbracci insensati e rigorosamente sguardi fissi alla telecamera; critici d’arte che non fanno altro che urlare nella faccia eventuali ospiti o addirittura giungere alle mani;

Non meno volgari sono coloro che svolgono le loro funzioni in divisa.
Volgare è il vescovo che nutrendosi di oro e sfarzo parla di carità cristiana; volgare è un pubblico ufficiale che abusando del proprio potere e manifestando le proprie frustrazioni pesta a sangue una persona; volgare è il giudice che si lascia plagiare dal denaro; volgare è il medico che esercita la propria professione senza emettere fattura.

L’aspetto più allarmante di tale disastro è senza dubbio rappresentato dalla contaminazione che subiscono i bambini.
Privati totalmente di disciplina e orientamento verso lealtà , onestà e dignità sono ben disposti sin dall’adolescenza a fare qualsiasi cosa in nome del guadagno.
Ci avviamo verso una società senza limite alcuno dove indecenza e volgarità saranno gli unici fattori comuni in occidente.
[]
1 Step 1
Riproduzione

Gli articoli apparsi originariamente su questo sito possono essere riprodotti liberamente, sia in formato elettronico che su carta, a condizione che non si cambi nulla, che si specifichi la fonte – il sito web Spaccanapoliblog http://www.spaccanapoliblog.it – e che si pubblichi anche questa precisazione. Per gli articoli ripresi da altre fonti, si consultino i rispettivi siti o autori.

Previous
Next

Facebook Comments

Scrivi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi