Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Ho provato a chiedere a Siri ma non è programmata per questo genere di domande…

 

Che amarezza!
Vedere anziani, che dopo aver dedicato una vita intera al duro lavoro e alla famiglia, si ritrovano anche a dover subire spietate pubblicità che spingono, senza decenza alcuna, ad acquistare gratta e vinci o a giocare con slot machine truffaldine.
Non è ignoranza, come in tanti credono, ma è una minuziosa e diabolica manipolazione che riesce a trasmettere, soprattutto ai più deboli, la percezione che grazie a un semplice gesto, si abbia la possibilità di vincere tanto, vincite smisurate, addirittura somme che nemmeno il lavoro di una vita intera è riuscito a dare.

Che degrado!
Vedere politici con abiti pregiati, case sfarzose e auto di lusso, che parlano di jobs act e flessibilità, cercando di diffondere una sensazione di rinnovamento, ma tradotto, non è altro che precarietà e puro sfruttamento.
Chi dovrebbe tutelarci, attuando riforme e politiche serie, risulta essere proprio chi mira a distruggere tutte le conquiste sociali, faticosamente conquistate con gli anni.

 

Che ipocrisia!
Calciatori strapagati e viziati, protagonisti di movimentate notti e bersaglio principale di gossip, colmano intere pagine di quotidiani e riviste per nutrire la nostra curiosità, mentre poco distante da qui molti bambini  muoiono di raffreddore.

 

 

 

 

Che delusione!
Siamo perennemente con il capo chino a controllare notifiche, messaggi o a mostrarci in egocentrici selfie, senza più preoccuparci di tutto quello  che  ci circonda.
Non parliamo più, siamo diffidenti, diseduchiamo e trasmettiamo ai più piccoli, questo stile di vita disgustoso.

 

 

Che atrocità!
Dover vedere bambini e famiglie intere vittime di bombe “intelligenti” e “democratiche”.
Paesi destabilizzati e rasi al suolo, per il solo scopo di espropriarli delle proprie risorse o per la conquista di una posizione privilegiata in questo sconvolgente scenario mondiale.
Coloro che si preoccupano e ci tutelano, segnalandoci i paesi “canaglia” detentori di armi nucleari, sono proprio gli stessi (e gli unici) che in passato hanno usato questa follia sui civili.

 

Che egoismo!
Ci ostiniamo a polemizzare più o meno l’efficienza dei vaccini, esternando criticabili conoscenze mediche, preoccupandoci di bonificare il nostro perimetro domestico, senza minimamente renderci conto che, fino a quando lasciamo morire un bambino di diarrea in qualsiasi altra parte del mondo, il rischio di nuovi virus è sempre alle porte.

 

Che controsenso!
Comprendere quel feroce fenomeno, grazie al quale si stanziano esorbitanti cifre per salvare banche dal fallimento, mentre intere famiglie, compresi disabili e anziani, si ritrovano ancora senza un tetto dal terremoto di L’Aquila  avvenuto nel 2009.

 

Chi sostiene di condurre una vita felice, sta semplicemente mentendo a se stesso.
Nella nostra società consumista, siamo riusciti a tariffare qualsiasi cosa, ma a quanto pare, la felicità, non ne vuol proprio sapere.
[]
1 Step 1
Riproduzione

Gli articoli apparsi originariamente su questo sito possono essere riprodotti liberamente, sia in formato elettronico che su carta, a condizione che non si cambi nulla, che si specifichi la fonte – il sito web Spaccanapoliblog http://www.spaccanapoliblog.it – e che si pubblichi anche questa precisazione. Per gli articoli ripresi da altre fonti, si consultino i rispettivi siti o autori.

Previous
Next

 

 

 

Facebook Comments

Scrivi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi